Transit Custom


Il nuovo transit Custom offre un’efficienza elevata, garantita dal motore diesel Ford Duratorq TDCi, che permette consumi di 6.6 l/100 km, con emissioni di soli 174 g/km di CO2, fino all’8% in meno rispetto al precedente modello di Transit. E’ disponibile anche il sistema Start&Stop, che riduce i consumi fino al 10% durante la guida in città. I clienti possono dotare il proprio Transit Custom dl controllo dell’accelerazione, un’innovativa funzione che gestisce l’accelerazione del veicolo quando è vuoto o carico solo parzialmente. Con intervalli tra i tagliandi di 2 anni o 50mila km, il Transit Custom è progettato per restare fermo il meno tempo possibile, riducendo i tempi di officina e incrementando la disponibilità del mezzo.

Il Transit Custom è dotato inoltre del sistema Ford Easy Fuel, che impedisce di riempire accidentalmente il serbatoio con il carburante sbagliato durante il rifornimento.

Uno stile nuovo e audace

Il nuovo Transit Custom trasmette immediatamente un’idea di dinamismo, grazie a un design che incarna lo stesso spirito e il grande carattere delle vetture Ford e del Kinetic Design. Combinando stile e funzionalità anche il retro del veicolo è molto particolare, con fari posteriori in posizione più elevata che contribuiscono a costruire un design moderno mantenendo un’eccellente visibilità e massimizzando la capacità di accesso al piano di carico dalla porta posteriore.

L’attenzione ai dettagli

Gli ingegneri e gli specialisti Ford hanno lavorato assieme per assicurare al nuovo Transit un look dinamico ed emozionante fino ai più piccoli dettagli. Ogni elemento del veicolo comunica infatti la grande attenzione al design, come gli eleganti e funzionali pannelli sottoporta, o la pulizia degli accoppiamenti tra le superfici vetrate e la scocca. Ogni componente esterno è stato concepito per massimizzare funzionalità ed estetica secondo una filosofia precedentemente utilizzata solo per le vetture, come le vetrature a filo o la fluidità nell’accoppiamento dei diversi segmenti, o il paraurti che si lega senza soluzione di continuità al profilo della carrozzeria.

Eleganza e praticità

Gli ingegneri Ford hanno assicurato al nuovo Transit non solo una straordinaria presenza estetica, ma anche un’eccezionale praticità. Un esempio della praticità del nuovo Transit Custom è la struttura dei nuovi specchietti retrovisori, eleganti e aerodinamici. Gli specchietti sono dotati di indicatori di direzione a elevata visibilità, che però sono integrati nel braccio di supporto. In questo modo in caso di rottura dello specchietto non è necessario sostituire anche le frecce. Questo approccio a elevata efficienza è stato utilizzato per tutti i componenti. Per esempio, i paraurti anteriori e posteriori sono stati sviluppati in modo da consentire una riparazione economica in caso di piccoli urti. L’anteriore è stato ottimizzato per un’elevata protezione dei pedoni, anche in considerazione dei nuovi protocolli Euro NCAP sui criteri di protezione pedoni che si applicano ai veicoli pesanti e commerciali.